domenica 11 maggio 2014

Crostata pesche e amaretti (Gallina)

Un paio di settimane fa, facendo acquisti al supermercato vicino allo studio, una mia collega è stata tentata dalle pesche sciroppate; devo ammettere che non amo molto la frutta sciroppata, ma mi è venuto in mente un modo goloso per poter usare questo frutto sfruttando l'abbinamento più che classico con gli amaretti, in questo caso Gallina (essendo cremasca, non potevo fare altro!).
Ho preparato questa torta per la festa della mamma, regalandola a mia suocera: posso confermare che il risultato è stato apprezzato. La frolla risulta poco dolce, ben bilanciata dalla confettura di pesche, un po' troppo zuccherina per i miei gusti.
Una precisazione fuori tema: le mie foto ultimamente sono un po' penose (in questo caso ho avuto solo 5' a disposizione). Chiedo venia, in queste settimane ho dei tempi tiratissimi con incastri assurdi; so che non è una giustificazione, diciamo un'attenuante dai!











































domenica 4 maggio 2014

Torta salata porri, seitan, menta e formaggio di capra

Ancora una lunga assenza: poco tempo per qualsiasi attività non prettamente lavorativa in queste settimane. Durante il ponte ho riaperto testi acquistati con le migliori intenzioni, ma abbandonati per lungo tempo. Ho anche pianificato un'intensa attività di studio che spero ardentemente di portare a compimento.
Mi sono giusto ritagliata uno spazio per il pranzo della domenica, dato che durante la settimana non mangio mai a casa: amo molto la mattina della domenica perchè è un piccolo spazio mio. Mi alzo presto e amo impastare, cucinare e viziare. Si, amo viziare, almeno a tavola, le persone che amo. Questo mi ha anche portato a scegliere il nome del blog, dopotutto.
Ecco, uno dei nostri piatti preferiti è la torta salata, prettamente vegetale e formaggiosa, perchè in casa seguiamo all'80% una dieta vegetariana: il mio compagno non mangia carne e io mangio quasi esclusivamente carne bianca e salumi. Comunque, la torta salata di oggi mi è servita per compensare i porri al forno alle erbe, preparati recentemente, che al mio compagno non sono piaciuti per niente (e ame invece si!): quindi, con gli stessi ingredienti ho provato a redimermi. Il risultato ci è piaciuto molto, anche perchè non resistiamo ai porri e al formaggio di capra (il sapore è simile al Pélardon che ci sbafiamo quando andiamo in Linguadoca).